Consumo di alcol, farmaci e gioco d’azzardo

Per la maggior parte delle persone anziane, il consumo di alcol rimane a basso rischio e inserito in un contesto sociale e di convivialità. Per alcuni, tuttavia, il consumo eccessivo di alcol, ma anche l’abuso di farmaci o il gioco d’azzardo compulsivo, diventano degli strumenti per dimenticare una vita quotidiana difficile o cercare di superare delle situazioni di malessere.
 

Rischi per la salute

Il consumo problematico di alcol, di farmaci o un comportamento eccessivo riguardante il gioco d’azzardo possono avere conseguenze negative non solo per la singola persona, ma anche per il suo entourage e la società. Per l’alcol, un consumo problematico si riscontra quando:

  • si consuma una quantità elevata in un lasso di tempo breve (per esempio tanti bicchieri in poco tempo);
  • si consuma troppo spesso regolarmente (per esempio ogni giorno o più volte al giorno);
  • non si consuma al momento giusto (per esempio se si beve alcol mentre si guida).

Questi diversi comportamenti, quando sono eccessivi, comportano rischi per la salute e possono avere gravi conseguenze:

  • a livello fisico: cadute e fratture, malattie cardiovascolari, diminuzione delle capacità funzionali;
  • a livello psichico: disturbi cognitivi (= disturbi della memoria e della capacità di risolvere i problemi), demenza, ansia, depressione;
  • a livello sociale: isolamento, diminuzione della qualità di vita, rottura dei legami sociali e familiari.


Pensionamento e comportamenti a rischio 

Il rischio di un consumo problematico di alcol e di farmaci o di gioco d’azzardo compulsivo può aumentare dopo il pensionamento (più tempo a disposizione, bisogno di mantenere i legami sociali e di tenersi occupati). Il consumo di alcol e farmaci può anche aumentare a causa di un lutto, dell’isolamento, di disturbi del sonno, di dolori cronici o di ansia. Questi consumi possono essere ulteriormente aggravati dalle discriminazioni legate all’età (agismo) o dalla riduzione delle capacità funzionali e dalla relativa perdita di autonomia associate all’invecchiamento.

Per quanto riguarda l’alcol, si raccomanda di non superare un bicchiere al giorno a partire dai 65 anni (consumo a basso rischio). Sarebbe inoltre opportuno che si evitasse di bere alcolici almeno un giorno alla settimana e che, quando si consuma, si utilizzino i trasporti pubblici. È anche importante informare il proprio medico o farmacista del proprio consumo di alcol se si assumono regolarmente dei farmaci. 

Per quanto riguarda il gioco d’azzardo, è importante stabilire dei limiti, sia in termini di tempo che di denaro: può essere utile portare con sé unicamente contanti e fare delle pause frequenti (minimo 15 minuti). Anche nel caso di gioco d’azzardo online, è opportuno fissare un limite finanziario e di tempo prima di iniziare la partita e lasciare il gioco quando questo limite è stato raggiunto. 

Per ridurre il rischio di comportamenti problematici e favorire un benessere psichico a lungo termine, è importante mobilitare le proprie risorse individuali, coltivare le relazioni sociali con la famiglia e gli amici, partecipare alla vita del proprio quartiere o del proprio comune

Risorse 

È importante non rimanere soli quando si riscontra un consumo eccessivo di alcol, di farmaci o un comportamento eccessivo nei confronti del gioco d’azzardo. Per maggiori informazioni:
Invecchiamento e dipendenze

Per saperne di più sul proprio consumo di alcool:
consumodialcol.ch

Che si tratti del proprio consumo o di quello di una persona cara, è importante parlarne con il proprio medico di famiglia o con un professionista che lavora in una delle seguenti organizzazioni:

Ticino addiction – Associazione professionisti per le dipendenze 
Ingrado – Servizi per le dipendenze
Gruppo Azzardo Ticino - Prevenzione

Leggi anche

Ansie, malattie e infortuni, lutto

Passare al beneficio della pensione rappresenta una tappa importante nella vita di una persona e,...


L’ importanza del sostegno sociale

Nella vita di una persona l’entourage (la cerchia di amici e familiari) gioca un ruolo molto...


Familiari curanti (in particolare anziani curanti)

Nel corso della vita di una coppia la relazione fra i coniugi tende a cambiare. Uno dei cambiamenti...


Riduzione del tenore di vita – problemi di indebitamento

Il passaggio al pensionamento significa spesso una riduzione del reddito. In assenza di riserve...


Consumo di alcol, farmaci e gioco d’azzardo

Per la maggior parte delle persone anziane, il consumo di alcol rimane a basso rischio e inserito...


Rapporto con il proprio corpo e immagine di sé

Fin dal primo giorno di vita il corpo è in continuo cambiamento e evoluzione. A volte vedere il...


Mantenere la propria autonomia

Con l’avanzare dell’età, soprattutto dai 75-80 anni, mantenere una certa autonomia può risultare...


L’importanza delle attività sociali

Con l’avanzare dell'età, le relazioni sociali generalmente tendono a diminuire. L’assenza di...


Passaggio al pensionamento

La possibilità di prendere la vita con più calma, di occuparsi di se stessi e di coltivare le...


Disturbi cognitivi

Con l’avanzare dell'età una delle preoccupazioni più frequenti è legata al peggioramento delle...


Top