Genitori di bambini piccoli: un lavoro impegnativo, a tempo pieno!

La crescita e lo sviluppo di un bambino piccolo racchiudono molteplici scoperte e momenti di felicità. Allo stesso tempo sono impegnativi. Le notti possono essere faticose. Le preoccupazioni legate alla salute e alla sicurezza del piccolo ricoprono una parte importante della vita quotidiana. Questi aspetti possono essere faticosi, aumentare la stanchezza e indebolire la salute psichica. È importante osare parlare di come ci si sente. Esistono diverse risorse per aiutare in questi momenti di vita emotivamente intensi.

Testimonianze di genitori

I primi anni di vita di un bambino

L’evoluzione di un bambino piccolo nei primi mesi e anni di vita è particolarmente intensa. Ogni giorno acquisisce nuove competenze, spesso sotto lo sguardo meravigliato dei genitori. Per la sua crescita, il bambino ha bisogno di attenzione, tenerezza, cure e legami stabili. Questi bisogni vengono principalmente soddisfatti dai genitori, che si preoccupano anche per la sua salute, la sua sicurezza, la sua educazione e desiderano fare le cose nel miglior modo possibile. Talvolta succede che il proprio bambino abbia problemi di salute, e questo può creare stress e ulteriori preoccupazioni. Occuparsi di un bambino richiede impegno, energia e disponibilità. Ma dopo giornate lunghe e talvolta notti brevi, la stanchezza si accumula inevitabilmente. Tutto ciò può portare i genitori a sentirsi sopraffatti. È comprensibile. Cercare il sostegno di una persona di fiducia (familiari, amici...) o di un professionista e parlarne, è importante e non significa essere dei cattivi genitori.
 

Parlare e cercare sostegno 

Ogni genitore vive una situazione diversa e non esiste una «ricetta universale», valida per tutti. Se si è in una relazione, può essere prezioso condividere ciò si prova con il proprio partner. A volte parlare delle proprie difficoltà permette all'altra persona di esprimere e condividere a sua volta ciò che pensa e di riflettere, così, insieme possibili soluzioni. Ad esempio, ripartendo diversamente i compiti casalinghi o cercando l'aiuto temporaneo di un familiare, un/a amico/a o un/a vicino/a. Queste persone potrebbero anche essere disponibili ad ascoltare le proprie difficoltà in caso di assenza del partner o se si ha la sensazione di non poter condividere con lui/lei le proprie preoccupazioni.

Anche se parlare non è la soluzione a tutti i problemi, permette di alleggerirsi da una certa pressione e di constatare che anche altri genitori hanno o hanno avuto momenti di difficoltà.
 

Risorse presso i professionisti

In assenza di persone di fiducia e/o se si ha la sensazione di essere sopraffatti, è sempre possibile rivolgersi a:

Esistono inoltre molti servizi che offrono consulenza e sostegno alle famiglie. Questa pagina non ha la pretesa di fornire una lista esaustiva di tutte le risorse disponibili, ma vuole dare qualche indicazione concreta e utile.

La Croce Rossa Svizzera offre servizi a favore delle famiglie in ogni Cantone: dalla custodia dei bambini malati, al sostegno alle famiglie. Cliccando qui è possibile accedere ai servizi disponibili nel proprio Cantone.

Sono presenti su tutto il territorio cantonale i Consultori genitore e bambino, dove le infermiere materno-pediatriche si occupano delle questioni relative ai bisogni del bambino da 0 a 4 anni, ma anche delle preoccupazioni e domande dei genitori. Cliccando qui è possibile accedere alla lista dei Consultori in Ticino.

Nel Cantone esistono diverse possibilità di incontro e di scambio per genitori e bambini, per dare sostegno ai genitori e favorire la socializzazione dei bambini. I preasili sono spazi dove genitori di bambini da 0 a 3 anni possono incontrarsi e confrontarsi sui temi dell’educazione mentre i bambini giocano insieme in uno spazio protetto. I Centri di socializzazione si rivolgono invece a bambini da 0 a 12 anni e ai loro genitori e vogliono essere un luogo di incontro e di gioco. Cliccando qui è possibile conoscere gli indirizzi di questi luoghi d’incontro. 

Saperne di più

Bimbi e bebé, Consigli per genitori di bambini fino a cinque anni

Dipartimento della sanità e della socialità del Cantone Ticino, Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani

Dipartimento della sanità e della socialità del Cantone Ticino, Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani, lista dei Centri di socializzazione

Servizi di Assistenza e Cura a Domicilio di interesse pubblico in Ticino, Consultori Genitore e bambino

 

Leggi anche

Tempo per sé e per la coppia

Il bambino piccolo è al centro dell'attenzione dei genitori, ai quali è richiesta molta...


Depressione post-parto, burnout genitoriale, sindrome del bambino scosso

Diventare genitori comporta dei cambiamenti importanti, talvolta fonte di tensioni e stress. Capita...


L’organizzazione familiare: una vera sfida

L’organizzazione della vita familiare con uno o più figli piccoli è una vera sfida per i genitori....


Diventare genitore con la procreazione medicalmente assistita (PMA) o l'adozione

Purtroppo, il desiderio di avere un figlio non sempre si avvera, o si avvera in modi diversi da...


Diventare genitori

Diventare genitori rappresenta per molti l’inizio di un nuovo e travolgente capitolo della propria...


Genitorialità: tra scelta personale e pressione sociale

Diventare genitori è innanzitutto una scelta individuale. Eppure l’aspettativa sociale del “mettere...


Quando il bambino non arriva

I problemi di fertilità sono una realtà per molte persone, poiché riguardano tra il 10 e il 15% di...


Genitorialità e salute mentale - Introduzione

Genitorialità e salute mentale: una rubrica ricca di informazioni, consigli e risorse


Genitori di bambini piccoli: un lavoro impegnativo, a tempo pieno!

La crescita e lo sviluppo di un bambino piccolo racchiudono molteplici scoperte e momenti di...


A ciascuno la sua famiglia

Essere padre o madre è un ruolo che si impara man mano, con i propri punti di forza e le proprie...


Top