Le persone anziane nella società

Il modo in cui vengono percepite le persone anziane nella nostra società è spesso complesso. Se da un lato l’anziano rappresenta senza dubbio una risorsa ed è riconosciuto l’importante contributo che svolge nei confronti della società, per esempio attraverso l’impegno nelle attività socialmente utili, dall’altro lato l’età e l’invecchiamento sono ancora spesso associate all’idea di fragilità e dipendenza. Queste idee possono generare stigmatizzazione e discriminazione, condizioni che sono state ulteriormente esacerbate dalla crisi sanitaria legata al Coronavirus.
 

Una visione differenziata della vecchiaia

Nella nostra società, caratterizzata da un allungamento della speranza di vita, la vecchiaia è spesso considerata soprattutto da un punto di vista finanziario, in particolare in termini di costi. Una visione puramente contabile della vecchiaia può tuttavia veicolare idee semplicistiche ed errate riguardo alle persone anziane, col rischio di generare pregiudizi, atteggiamenti discriminatori e una percezione negativa dell’invecchiamento. Gli anziani rappresentano una componente essenziale della vita comunitaria. Passare al beneficio della pensione significa entrare in una nuova fase della vita, in cui molte persone si dedicano ad attività nuove, spesso non retribuite, diventando una risorsa preziosa per la società. Basti pensare alle molteplici attività di volontariato, al coinvolgimento nella vita comunitaria, al sostegno fornito alle generazioni più giovani, in particolare attraverso l’accudimento dei nipoti e la trasmissione di conoscenze ed esperienze. 
 

I benefici del volontariato da parte degli anziani per la comunità…

Oltre al bagaglio di conoscenze ed esperienze che gli anziani possono offrire alla società, essi spesso dispongono di una risorsa preziosa: il tempo. Le competenze e la disponibilità degli anziani al servizio della comunità sono ancora poco riconosciute e valorizzate, anche se in realtà rappresentano un contributo sociale fondamentale, spesso tradotto in una solidarietà intra-familiare in cui prevalgono il sostegno nell’accudimento dei nipoti e l’impegno nell’assistenza del proprio coniuge in qualità di “familiare curante”. L’impegno può essere anche di altro tipo, come le attività di volontariato, in particolare nelle associazioni. È importante promuovere relazioni intergenerazionali solide, per favorire il senso comunitario e custodire la storia e le esperienze di vita delle generazioni più anziane. 


... e per loro stessi 

Il processo di invecchiamento, spesso insieme all’uscita dal mondo del lavoro, implica la definizione di nuovi punti di riferimento. Dopo molti anni di attività professionale, il pensionamento assume un significato importante, una tappa della vita che comporta numerosi cambiamenti: sia sul piano finanziario, che in termini di identità e di tempo. Questa nuova fase della vita è sovente accompagnata da sentimenti contraddittori, tra gioia, tristezza e a volte anche ansia. 

L’uscita dal mondo del lavoro si traduce in un cambiamento nella soddisfazione dei bisogni di appartenenza, di riconoscimento sociale e dei legami sociali. Alcune persone potrebbero provare un senso di solitudine e perdere la sensazione di utilità all’interno della comunità. Anche l’autostima e il benessere psichico possono risentirne. Sentirsi utili e valorizzati all’interno della società è qualcosa di complesso e, dipendendo dall’individualità personale, è diverso per ognuno . 

Spesso prendersi cura degli altri favorisce il sentimento di utilità e aiuta a mantenere delle relazioni solide tra le persone. Anche le attività di volontariato sono importanti, poiché permettono di incontrare nuove persone, trasmettere esperienze e restare integrati nella società. Questi impegni hanno un impatto positivo sulla qualità di vita e sul benessere delle persone. 

Impegnarsi in un’attività nuova non è però sempre semplice. A volte potrebbe volerci un po’ di tempo per trovare ciò che fa al caso proprio. Parlarne con una persona vicina può aiutare a identificare l’attività più adatta a sé. È anche possibile rivolgersi a dei professionisti, i quali possono aiutare ad affrontare la situazione e il cambiamento in maniera serena.

Risorse

Pro Senectute Ticino e Moesano
Associazione Terza Età
Generazione Più

Associazioni in cui è possibile impegnarsi come volontario/a (lista non esaustiva):

Conferenza del volontariato sociale 
Croce Rossa Svizzera

Leggi anche

Passaggio al pensionamento

La possibilità di prendere la vita con più calma, di occuparsi di se stessi e di coltivare le...


L’ importanza del sostegno sociale

Nella vita di una persona l’entourage (la cerchia di amici e familiari) gioca un ruolo molto...


Ansie, malattie e infortuni, lutto

Passare al beneficio della pensione rappresenta una tappa importante nella vita di una persona e,...


Consumo di alcol, farmaci e gioco d’azzardo

Per la maggior parte delle persone anziane, il consumo di alcol rimane a basso rischio e inserito...


Disturbi cognitivi

Con l’avanzare dell'età una delle preoccupazioni più frequenti è legata al peggioramento delle...


Riduzione del tenore di vita – problemi di indebitamento

Il passaggio al pensionamento significa spesso una riduzione del reddito. In assenza di riserve...


Mantenere la propria autonomia

Con l’avanzare dell’età, soprattutto dai 75-80 anni, mantenere una certa autonomia può risultare...


Familiari curanti (in particolare anziani curanti)

Nel corso della vita di una coppia la relazione fra i coniugi tende a cambiare. Uno dei cambiamenti...


L’importanza delle attività sociali

Con l’avanzare dell'età, le relazioni sociali generalmente tendono a diminuire. L’assenza di...


Rapporto con il proprio corpo e immagine di sé

Fin dal primo giorno di vita il corpo è in continuo cambiamento e evoluzione. A volte vedere il...


Top