Prendersi cura di sé

Per prendersi cura di sé…

•    cercare di arginare i pensieri di ansia e paura affinché non occupino tutto lo spazio mentale;
•    gestire lo stress in maniera proattiva (ad esempio con tecniche di rilassamento, respirazione, meditazione);
•    accettare l’incertezza e imparare a conviverci;
•    circondarsi di persone care e svolgere attività piacevoli.

 

Ancora emotivamente scossi e stanchi a seguito degli ultimi due anni di pandemia, il ritorno di un conflitto armato in Europa ci pone nuovamente in una situazione di crisi, accompagnata da tutte le emozioni che essa può provocare. 

Sentirsi stressati, ansiosi, sconvolti, arrabbiati a causa di ciò che accade nel mondo è normale. La gamma di possibili reazioni e sentimenti è vasta e diversa da persona a persona. Prendersi cura di sé significa anche riconoscere le proprie emozioni e accettare che fanno parte di noi: è comprensibile sentirsi sopraffatti da ciò che succede; si tratta di una reazione adattata al contesto attuale.

In questo periodo di incertezza, è importante prendersi cura della propria salute mentale, attraverso alcuni accorgimenti: 

•    Concedersi del tempo per riconoscere le proprie emozioni e i propri bisogni
È importante soffermarsi ad identificare e comprendere ciò che si sente, cercando di non reprimere le proprie emozioni.

•    Trovare il modo più adatto per se stessi per esprimere le emozioni e rispondere ai propri bisogni
Domandarsi “Cosa mi fa stare bene?” o “Di cosa ho bisogno?”. Dare forma ai propri pensieri scrivendoli in un diario o parlandone con qualcuno. Dedicarsi ad un’attività creativa, praticare la meditazione. Ognuno può trovare il modo che più gli si addice per elaborare la situazione.

•    Sostenersi a vicenda
Coltivare i contatti sociali, non rimanere soli, parlare delle proprie preoccupazioni, ma condividere anche momenti piacevoli, come una passeggiata nella natura, un pasto in compagnia, un’uscita... così come tutte quelle attività rimandate durante la pandemia, e che e bene (ri)cominciare a coltivare. 

•    Limitare il consumo di informazioni
L’esposizione continua alle cattive notizie può diventare rapidamente opprimente e intensificare sentimenti come ansia e impotenza. È importante porre dei limiti e regolare il proprio consumo di notizie, così come scegliere attentamente fonti di informazione affidabili (si veda anche il tema “Informarsi”).

•    Non esitare a chiedere aiuto 
Per affrontare questo periodo, potrebbe essere utile e necessario cercare un aiuto esterno: un familiare, un amico, un professionista. È bene ricordare che cercare il sostegno di un professionista non è mai segno di debolezza.

Nonostante la situazione di incertezza, è possibile coltivare attivamente il proprio benessere e prendersi cura di sé. Concentrarsi sulle cose che si possono controllare (come scegliere di seguire uno stile di vita favorevole alla salute, dedicarsi ai propri interessi, coltivare i contatti sociali, aiutare gli altri quando possibile), piuttosto che sulla situazione, con le sue incertezze e conseguenze, aiuta a orientare i pensieri e limitare le risposte emotive, soprattutto quelle più spiacevoli.

Risorse

Il numero 143 del Telefono Amico Ticino e Grigioni italiano è a disposizione di tutti (24h/24, 7/7) per un ascolto anonimo e competente.

La consulenza al numero 147 di Pro Juventute è a disposizione di bambini e giovani (24h/24, 7/7) per un ascolto confidenziale (è disponibile anche via chat e via WhatsApp).

Il numero del Centro di Contatto dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale (OSC), 0848 062 062 (24h/24, 7/7), permette l'accesso ai servizi dell'OSC garantendo una rapida accoglienza delle nuove segnalazioni come pure l'orientamento dell'utenza ai vari servizi offerti. Il numero è a disposizione di pazienti, familiari e invianti.

Pro Juventute: Guerra in Ucraina – salute mentale

Leggi anche

Informarsi

Trovare il giusto equilibrio per  tenersi informati... ... senza essere sommersi o sentirsi...


Disoccupazione e disagio psichico

La mancanza di lavoro e la disoccupazione possono essere destabilizzanti per chiunque e portare a...


Prendersi cura della propria salute fisica

Muoversi e praticare regolarmente dell’attività fisica, prediligere un’alimentazione variata ed...


Prendersi cura di sé

Per prendersi cura di sé… •    cercare di arginare i pensieri di ansia e paura affinché non...


Ticino

Qui di seguito trovate tutte le nostre risorse per il Canton Ticino.


Gestire la paura

La paura è normale e utile perché ci protegge dai pericoli e favorisce una reazione. Per contro, se...


Giovani e disoccupazione

Scegliere un mestiere, ottenere un posto di apprendistato, iniziare un percorso di studi e trovare...


Comportamenti a rischio durante un periodo di disoccupazione

A volte, la perdita del lavoro può favorire l’adozione di comportamenti a rischio, come il gioco...


Disoccupazione dopo i 50 anni

Dopo i 50 anni una persona vanta spesso una grande esperienza e approfondite conoscenze della sua...


Perdita del lavoro e stigmatizzazione

Nella nostra società, le persone si definiscono spesso attraverso il proprio lavoro, poiché esso...


Top