L'importanza di avere dei progetti

Avere dei progetti aiuta a dare un senso alla vita e ha un impatto positivo sulla salute mentale. Può capitare, che quando si è presi dalla routine si provi un sentimento di insoddisfazione. Fissare degli obiettivi permette di ritrovare la motivazione e di guardare al futuro con più fiducia. 
 

La routine quotidiana

Avere una routine nella vita di tutti i giorni, ci permette di avere una struttura e, per alcuni aspetti, di poter procedere in maniera quasi automatica, senza troppi pensieri. La routine è dunque utile e semplifica le giornate, ma potrebbe anche precludere nuove esperienze e scoperte, cosa che può portare a sentimenti di insoddisfazione e frustrazione. 

Perché avere dei progetti? 

Avere degli obiettivi e impegnarsi per raggiungerli, aiuta a dare un senso alle giornate, a vedere il futuro in modo più sereno e fiducioso e a superare periodi difficili o impegnativi. Affrontare i cambiamenti particolari legati all'età, come il mantenimento della rete sociale, la riorganizzazione delle attività quotidiane in seguito al pensionamento, ecc., non è facile e potrebbe essere fonte di insoddisfazione o tristezza. Impegnarsi in nuovi progetti aiuta ad affrontare i cambiamenti e a portare varietà nella vita quotidiana. Dopo aver superato una difficoltà o raggiunto un obiettivo, vale la pena fermarsi un attimo per prendere coscienza di ciò che si è fatto e delle proprie capacità: un’occasione per provare emozioni positive.  

Ognuno può definire i propri obiettivi in base alle preferenze e agli interessi personali. Per alcune persone può essere l’esplorazione della propria città o del proprio Cantone, per altre la riscoperta di vecchi amici persi di vista, per altre ancora la frequentazione di un corso per mantenersi in forma o per imparare qualcosa di nuovo... Non c’è limite alla creatività.

Una volta trovato ciò che fa al proprio caso, è utile suddividere il progetto in piccole tappe, raggiungibili passo dopo passo. Concentrandosi su qualcosa di piacevole sarà possibile mantenere o promuovere anche una buona salute mentale. 

È bene scegliere progetti che rispecchiano i propri interessi, poiché più alto sarà il coinvolgimento personale, maggiore sarà la motivazione a raggiungerli. 

E per chi «non sa»?  

È possibile non avere subito un’idea precisa di quale potrebbe essere il progetto adatto a sé. In questo caso conviene riflettere per capire cosa si vuole veramente, cercando di definire il punto di partenza («dove mi trovo ora?») e dove si vuole arrivare («qual è il mio punto d’arrivo?» o «dove voglio essere tra qualche anno?»). Fare questa riflessione non è sempre semplice, ma non dovrebbe scoraggiare, né ostacolare la ricerca di un nuovo progetto.
L'aiuto dei propri cari o anche di un professionista (ad esempio il vostro medico di famiglia, uno/a psicologo/a), può rivelarsi prezioso per esplorare e identificare i propri desideri. Il proprio entourage può anche dare sostegno quando si deciderà di avviare un nuovo progetto. 

LINK

Top