Tenersi occupati

Il ritmo sociale rallenta, il che significa più tempo a disposizione. È importante mantenersi attivi. Approfittiamo di questo momento per

  • giocare con i propri bambini o con gli amici a quattro zampe;
  • fare attività manuali e creative;
  • fare giardinaggio, bricolage;
  • passeggiare all'aria aperta, se possibile e nel rispetto delle direttive emanate dalle autorità; 
  • leggere, guardare un bel film;
  • riordinare la casa;
  • o semplicemente fare quelle cose che si è sempre desiderato fare, senza mai trovare il tempo.

Tutto questo nel rispetto delle distanze sociali prescritte.

Nella situazione straordinaria di confinamento in cui viviamo, occorre trovare altri punti di riferimento e promuovere abitudini favorevoli per la nostra salute. Per continuare a gestire al meglio tutte le nostre attività e responsabilità, è importante mantenere una buona igiene di vita, che comprenda un’alimentazione regolare e equilibrata, sufficiente movimento, un buon ritmo di sonno-veglia, attività piacevoli e cura di sé. Dare un buon ritmo alle proprie giornate combinando attività professionali e private (familiari e individuali), tempo in famiglia e per se stessi, contribuirà a vivere più serenamente questo periodo di limitazioni. 

Trovare un tale equilibrio può risultare più complicato soprattutto per le famiglie con bambini piccoli, poco o per niente autonomi, per le famiglie monoparentali o per quelle particolarmente vulnerabili. Prendersi cura dei propri bambini a tempo pieno, telelavorare e gestire le abituali attività domestiche è sicuramente una sfida. Per questo, se si avverte la sensazione di non farcela più, è importante osare parlarne e chiedere aiuto. 
 

RISORSE

In internet e sui social media si possono trovare vari spunti e idee di attività da fare da soli o in famiglia, come disegni, mandala, giochi, canzoni, racconti, documentari, attività fisica.

Top