Problemi di salute

I problemi di salute, siano essi causati da un incidente o da una malattia, possono influire sulla salute mentale. I problemi psichici, a loro volta, possono rallentare la riabilitazione fisica.

Salute fisica e salute mentale formano un tutt’uno. Quando il corpo è debilitato, è importante ascoltare ciò che succede a livello mentale. Parlare con i familiari o con dei professionisti permette di trovare delle soluzioni e migliorare il proprio benessere nella vita quotidiana.

Incidenti e salute mentale

Essere vittime o testimoni di un incidente, subire ferite gravi o avere la sensazione di essere stati vicini alla morte, provoca una paura intensa e un senso di impotenza. Oltre alle ferite fisiche, è difficile superare lo choc emotivo a livello psichico.

Subito dopo l’incidente, nelle ore e nei giorni successivi, è possibile che si presenti uno stato di stress acuto. Questo si manifesta attraverso la sensazione di essere anestetizzati, uno stato confusionale, sbalzi d’umore (tristezza e collera), palpitazioni, nausea, tremiti o mal di pancia e mal di testa.

L’evento traumatico è al centro dei propri pensieri. Può provocare incubi, disturbi del sonno, un senso di abbattimento, nervosismo, calo della concentrazione, ansia, sensi di colpa, chiusura in se stessi o disturbi alimentari.

Questo stato di stress è una reazione normale a un evento anomalo e può durare per alcune settimane dopo l’incidente. L’elaborazione del vissuto richiede tempo. È importante dedicarsi ad attività rilassanti, non isolarsi e parlare dei propri sentimenti con familiari e persone di riferimento.

A volte questi disturbi durano più a lungo o addirittura vi è un peggioramento. Si presentano incubi ripetitivi, ansia, isolamento, depressione. In questi casi si parla di «stress post-traumatico».

Se i sintomi persistono, impedendo il normale funzionamento nella vita di tutti i giorni, è necessario rivolgersi a un professionista, per esempio al proprio medico di famiglia o a uno specialista di salute mentale, per elaborare e superare l’incidente. Nella nostra banca dati si possono trovare indirizzi utili.

Condividere la propria esperienza traumatizzante in un gruppo di sostegno, con altre persone che hanno vissuto eventi simili, permette di esprimere le proprie emozioni e di sentirsi compresi.

Malattia e salute mentale

I problemi di salute fisica si possono ripercuotere negativamente sulla salute mentale. Soffrire di una malattia grave o cronica e/o di dolori costanti aumenta il rischio di sviluppare un disturbo psichico.

Ricevere la diagnosi di una malattia grave o cronica può provocare un forte stress psicologico. Inoltre, le conseguenza della malattia e gli effetti collaterali dei trattamenti sono spesso difficili da sopportare. Possono provocare collera, sconforto, insonnia, calo della concentrazione, ansia e talvolta anche depressione e pensieri suicidali. Il fatto di soffrire di depressione, a sua volta, può provocare un peggioramento dei sintomi della malattia e rallentare la guarigione.

È importante parlare il prima possibile delle proprie difficoltà con dei professionisti, come il proprio medico di famiglia o uno specialista di salute mentale. Prendersi cura della propria salute mentale permette di gestire meglio la malattia fisica, perché curare i problemi psichici contribuisce a migliorare lo stato di salute fisica.

Condividere le proprie esperienze legate alla malattia in un gruppo di sostegno, con persone che hanno le stesse preoccupazioni, può essere di grande aiuto. La partecipazione a un gruppo di sostegno dona un senso di conforto e di comprensione e in più fornisce l’accesso a informazioni pratiche su come convivere meglio con la malattia.

Torna alla lista

Link

Top